Puntonet Formazione
info@puntonetformazione.com
tel 0825.607447

  1. Home  
  2. Corsi  
  3. Corso C

Corso C

Corso C
Scarica ora gratuitamente
la scheda del Corso

Proteggiamo la tua privacy da qualsiasi azione di spam

Informazioni Corso

Dettagli del corso

scegli la migliore modalità didattica per il corso programmazione C
oltre l'80% del corso corso programmazione C è destinato alle esercitazioni
personalizza il tuo corso programmazione C
partecipa al corso programmazione C, per te importanti opportunità di lavoro.

Se sei un appassionato di elettronica e hai la necessità di programmare le tue schede per creare automatismi, se sei un esperto IT e vuoi rivitalizzare le tue conoscenze nel mondo della programmazione in C o semplicemente sei un neofita della programmazione e vuoi entrare in questo nuovo mondo attratto dalla possibilità di sviluppare software, il corso di C è la tua prima scelta.

Al termine di un percorso formativo, interessante ed estremamente operativo, avrai acquisito le competenze logiche e tecniche per progettare e sviluppare, anche in autonomia, software di qualsiasi genere; videogame inclusi.

Affronterai, passo dopo passo, tutti i concetti fondamentali per una eccellente programmazione: l’importanza del C, a cosa serve e le sue potenzialità, la definizione e l’utilizzo delle variabili, gli operatori, i cicli di controllo del flusso come ad esempio cicli interattivi e condizionali, sino alle operazioni su file. Grazie a C, infatti, potrai sviluppare software con i quali interagire e gestire informazioni su file esterni.

Continue esercitazioni e analisi di procedure già sviluppate ti aiuteranno ad ottenere il massimo profitto dal corso di C.

Linguaggio di Programmazione C

Il linguaggio di programmazione C è un sistema di tipo procedurale. Inizialmente sviluppato da Dennis Ritchie tra il 1969 e il 1973, fu sviluppato principalmente come linguaggio di programmazione di sistema per scrivere sistemi operativi. Le caratteristiche principali del linguaggio C includono l’accesso a basso livello alla memoria, un semplice insieme di parole chiave e uno stile pulito, queste caratteristiche rendono il linguaggio C adatto alla programmazione di sistema come il sistema operativo o lo sviluppo del compilatore.

Molte lingue successive hanno preso in prestito sintassi / caratteristiche direttamente o indirettamente dal linguaggio C. Come la sintassi di Java, PHP, JavaScript e molti altri linguaggi si basa principalmente sul linguaggio C. Il C++ è quasi un superset del linguaggio C (ci sono pochi programmi che possono essere compilati in C, ma non in C ++).

C è uno dei più potenti linguaggi di programmazione "moderni", in quanto consente l’accesso diretto alla memoria e molte operazioni di computer "di basso livello". Il codice sorgente C è compilato in programmi eseguibili stand-a-lone. C viene talvolta criticato perché presuppone che il "programmatore abbia sempre ragione" e consente molte pratiche di programmazione "discutibili".

Richiedi info per il corso di C


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (Regolamento UE/GDPR 2016/679). Informativa completa clicca qui.

Programmare in C: un linguaggio potente

C è un linguaggio molto potente e ampiamente utilizzato. È usato in molte situazioni di programmazione scientifica. Forma (o è la base per) il nucleo dei linguaggi moderni Java e C ++. Ti consente di accedere al cuore pulsante del tuo computer.

Benché sia un linguaggio di programmazione estremamente valido e funzionale, c’è bisogno che il programmatore che si approccia all’utilizzo di tale mezzo sia particolarmente attento, preciso e rigoroso. Programmare in C significa definire ogni variabile con un type e non permetterà mai di cambiarle (in un dato programma) pena l’impossibilità di processare ulteriormente. Il linguaggio C assume che tu sia capace di fare al meglio ciò che stai programmando pertanto il corso completo di programmazione C ti darà tutte le competenze necessarie per poter “parlare” con tale struttura senza incorrere in errori e rischiare di bloccarsi.

Inoltre, C è un linguaggio molto basilare. Non ci sono fronzoli, nessuna GUI, nessuna capacità di elaborazione Matrix, pochissimo supporto I/O su file, ecc. Per essere onesti, tutte queste cose sono state scritte in C e sono disponibili come librerie, ma il linguaggio C principale resta il must per chi vuole successivamente approcciarsi al mondo della programmazione generale e derivata.

Quindi perchè usiamo C?

  • Era (ed è ancora in alcune circostanze) la lingua preferita nello sviluppo dei sistemi operativi di qualsivoglia natura e con qualunque scopo operativo finale.
  • Ti consente di controllare direttamente gli aspetti di livello molto basso del computer senza doverti interfacciare con qualunque altra figura professionale.
  • La stragrande maggioranza dei programmi legacy adottano la scrittura in C quindi è necessario conoscere tale linguaggio di programmazione per potersi interfacciare senza problemi con essi.
  • Il linguaggio C è talmente utilizzato, conosciuto e potente che la maggior parte delle cose che imparerai durante il corso programmazione C sarà trasferibile così com’è nei futuri linguaggi di programmazione. E’ impossibile, infatti, pensare che C possa essere accantonato per lasciare spazio a qualcosa di totalmente nuovo.
  • Il programmi realizzati con il linguaggio C possono essere lanciati molto rapidamente senza dover attendere tempi biblici.
  • Il linguaggio di programmazione C ha una sintassi e una tipologia di semantica molto vicino a Matlab, rendendo la transizione più semplice rispetto ad altri.
  • I programmi creati in C verranno eseguiti “standalone”. Una differenza sostanziale rispetto al già citato Matlab i cui programmi hanno bisogno di tale software per essere lanciati ed eseguiti. In assenza di Matlab non c’è modo di utilizzare quanto realizzato. I programmi C, una volta compilati in “eseguibili”, possono essere trasferiti su altre macchine (simili) e possono essere eseguiti senza la necessità del codice sorgente.
  • Molti dei codici che userete nei vostri lavori/studi futuri saranno scritti in C. Dovreste perlomeno essere in grado di leggerli. E, si spera, sarete in grado di mantenerli, modificarli e aggiornarli.

Perché scegliere un corso completo di programmazione C?

Per un programmatore principiante la domanda più grande è da quale corso di programmazione iniziare. Quale lingua scegliere tra il potente pool di 100 lingue?

Questa è la stessa domanda che quasi tutti, nel settore, si pongono quando iniziano la loro carriera e devo approcciarsi alla scrittura di un primo programma. E quasi tutti, dopo aver provato diversi linguaggi, si sono affidati a C, una lingua informatica affascinante e profondamente adattabile. Un linguaggio semplice ed elegante.

In questo mondo IT dinamico, il nuovo linguaggio arriva ogni giorno e diventa obsoleto, quindi ci deve essere qualcosa nella C che è rimasta lì per tre decenni e più e ancora oggi non c’è quasi nessun linguaggio che possa eguagliare la sua forza.

Il 90% dei programmatori sostiene che C sia stato sostituito dai suoi predecessori come C ++, Java e C # e così via.

Quindi perché imparare C? Non è molto chiaro, secondo logica, perché la pensino così, ma una cosa è certa: non riusciranno mai ad eccellere quanto gli altri programmatori, il restante 10%, che dissentono da questa opinione. La semplice ragione risiede in questa metafora: come potrebbe un grattacielo resistere all’incessante passare del tempo se le sue fondamenta non sono abbastanza forti?

Ora iniziamo ad analizzare il motivo per cui C dovrebbe essere il tuo primo linguaggio di programmazione. Un punto fondamentale da prendere in considerazione è che sarebbe corretto, come abbiamo pocanzi sottolineato, imparare prima C e poi passare a C ++ o Java.

Per padroneggiare questi linguaggi è necessario avere un forte concetto di elemento di programmazione come il polimorfismo, le classi, l’ereditarietà ecc. Una semplice domanda è: come si possono apprendere concetti così complessi quando non si conoscono nemmeno gli elementi di base come le funzioni di blocco? C è un linguaggio che parte da zero e ha concetti fondamentali su cui poggiano i concetti di oggi. È il linguaggio su cui si basa C ++, quindi anche il C # deriva la sua origine dal C. Java è anche un lontano cugino di C e condivide lo stesso concetto di programmazione e sintassi di C. Queste sono le lingue più dominanti al mondo e tutti sono basati su C. Per provare a entrare nel mondo della programmazione in genere e pensare di poter realizzare qualcosa di spendibile è necessario assolutamente conoscere il linguaggio di programmazione C.

Altro aspetto importante è che C ++, Java e C # fanno uso di OOP (Object Oriented Programming). Non tutti i programmi ne hanno bisogno anche se è uno strumento potente. Tali programmi sono ancora scritti in C.

Programma del Corso C

  • » Le peculiarità del C
  • » Storia del linguaggio C
  • » Software da Usare: windows/Linux
  • » Scrivere il primo programmino in C
  • » Elementi fondamentali di una programma in C (Include, Main, Parentesti, etc…)
  • » Compilazione (A cosa serve e come si esegue)
  • » Le Variabili (Tipi di variabili ed il loro uso)
  • » Gli Operatori
  • » Gli Operatori Aritmetici, di confronto e Logici
  • » Proprietà degli Operatori
  • » Input/Output: le prime operazioni
  • » Strutture Condizionali: If-Else
  • » Cicli Iterativi: while, for, break
  • » Gli Array e i cicli For
  • » Array Multidimensionali
  • » Le Funzioni
  • » I Puntatori: Cosa sono e a cosa servono I Puntatori: Cosa sono e a cosa servono
  • » Puntatori e Funzioni
  • » Puntatori e Array
  • » Allocazione dinamica della memoria
  • » Operazioni su File

Cosa posso realizzare con il corso C?

codice sorgente corso programmazione C
funzioni e procedure in programmazione C
ambiente sviluppo programmazione C
Corso C per sviluppare applicazioni

Richiedi info per il corso di C


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (Regolamento UE/GDPR 2016/679). Informativa completa clicca qui.

Programmare in C: essere al passo con i tempi

I sistemi operativi odierni, asse portante di tutta la tecnologia che ci attornia, sono realizzati con il linguaggio di programmazione C per cui è necessario, se si vuole progredire con la propria professione ma, soprattutto, avere un’arma importante per inserirsi con successo nel mondo del lavoro, conoscerlo.

Le parti principali di Windows, Unix e Linux sono ancora scritte in C ed è difficile che questa realtà possa cambiare da un momento all’altro. Quindi, se vuoi programmare questo sistema operativo o crearne uno, devi conoscere C.

Il progresso, la nascita di nuovi hardware e software vanno di pari passo con la nascita di nuovi driver. I driver di dispositivo sono sempre scritti in C. Il motivo è che la programmazione in C fornisce l’accesso agli elementi di base del computer. Ti dà l’accesso diretto alla memoria della tua CPU attraverso i puntatori. Ti permette di manipolare e giocare con bit e byte.

Gli smartphone, i tablet, i laptop ormai rappresentano veri e propri compagni di vita per chiunque e, già da tempo i programmatori stanno implementando funzioni sempre più avanzate che ci consentono di “comandare” a distanza i nostri elettrodomestici anche se siamo a migliaia di chilometri di distanza da casa. Apparecchi come T.V., Frigoriferi e Microonde possono ricevere informazioni dai nostri dispositivi mobili, magari per farci trovare il “piatto caldo” a tavola anche in nostra assenza. Bene, potresti non saperlo, ma tutti hanno una CPU che ha bisogno di programmazione e il software scritto per loro è noto come programmi di sistema integrati. Questi programmi devono essere veloci in esecuzione ma hanno anche pochissima memoria. Nessuna domanda sul perché C sia ideale per la programmazione di sistemi embedded.

La tecnologia non è solo, però, a servizio della comodità e delle funzioni primarie, anzi. La stragrande maggioranza dello sviluppo avviene in campo ludico e videoludico. Devi aver giocato a qualche videogame sul tuo PC. Ancora oggi questi incredibili giochi 3D usano C come loro nucleo. Perché? La semplice ragione risiede nel fatto che la programmazione in C permette che, per esempio, un proiettile virtuale esploso dal nostro fucile in un gioco “sparatutto” impieghi una frazione di secondo a partire da quando noi abbiamo lanciato il comando attraverso la periferica di riferimento (mouse, tastiera, pad, console). La risposta al comando dovrebbe essere dannatamente pronta e veloce. Una risposta ludica in un nanosecondo è la base per creare un gioco di successo (tralasciando il comparto grafico, la storia e la trama di cui non ci interessa discutere al momento) mentre una risposta in 2 secondi distruggerebbe qualunque tipo di gioco, qualunque sia stata la cifra spesa per realizzarlo e qualsivoglia campagna di marketing sia stata realizzata per lasnciarlo sul mercato.

C è un linguaggio di livello medio. Esistono tre tipi di lingua: alto livello, medio livello e basso livello. I linguaggi di alto livello sono orientati all’utente, dando uno sviluppo più rapido dei programmi, ad esempio BASIC. I linguaggi di basso livello sono orientati alla macchina; forniscono un’esecuzione più veloce dei programmi. C è un linguaggio di livello medio perché combina la parte migliore del linguaggio di alto livello con un linguaggio di basso livello. È orientato sia all’utente che alla macchina e offre infinite possibilità.

Ultimo ma non meno importante, è un linguaggio strutturato a blocchi. Il primo simbolo di un linguaggio moderno è che è strutturato a blocchi. Ogni codice esiste in un blocco separato e non è noto codificarlo in un altro blocco che fornisce semplici metodi di programmazione e riduce al minimo le possibilità di effetti collaterali indesiderati. C è progettato dalla base verso l’alto per essere un linguaggio strutturato a blocchi. Molte delle lingue più antiche, il più popolare dei quali è il BASIC, hanno cercato di introdurre questo concetto, ma il loro breve arrivo non può mai essere realizzato poiché non sono mai stati cosIl corso di C è l’ideale per imparare a progettare e realizzare programmi di qualsiasi genere, compresi videogiochi, app mobile e le routine per le board IoT come, ad esempio, Arduino.

Insomma, se sei un programmatore e vuoi apprendere un nuovo linguaggio di programmazione che ti consenta di sviluppare con estrema semplicità anche applicazioni complesse; se sei un neofita della programmazione ma hai la necessità di sviluppare, in autonomia, un tuo software o semplicemente sei un appassionato dell’informatica e vuoi scoprire le potenzialità di un linguaggio nuovo e nello stesso tempo Open-Source, il corso completo di programmazione C è di sicuro la strada da percorrere.


Richiedi info per il corso di C


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (Regolamento UE/GDPR 2016/679). Informativa completa clicca qui.

Ecco alcuni dei nostri clienti...


  • Logo Fresenius medical care
  • Logo USL di Bologna
  • Logo EM euromoda
  • Logo Jafra
  • Logo Gi Formazione
  • Logo Non ce Problema
  • Doxee
  • Logo Jobrapido
  • Logo Confalonieri
  • Ansaldo
  • Logo hill's
  • Logo Landirenzo
  • Ministero della difesa
  • Regione autonoma friuli venezia giulia
  • Autostrada del Brennero
  • Logo 9 reggimento col moschin
  • Logo Focelda
  • logo Fidenza Village cliente Punto Net
  • Logo Comune Siena cliente di Puntonet
  • logo bulgari cliente punto net
  • logo Adecco cliente Punto Net

vai ad inizio pagina