Privacy Policy Cookie Policy

 


Corso Grafica Pubblicitaria

Corso Grafica Pubblicitaria
Scarica ora gratuitamente
la scheda del Corso

Il nostro interesse è tutelare la tua privacy. I tuoi dati saranno trattati nel massimo del rispettoProteggiamo la tua privacy da qualsiasi azione di spam

Informazioni Corso Grafica Pubblicitaria

Scarica ora gratuitamente la scheda del
Corso Grafica Pubblicitaria
Compila subito il form che trovi qui in basso e ricevi la scheda del
Corso Grafica Pubblicitaria

Il nostro interesse è tutelare la tua privacy. I tuoi dati saranno trattati nel massimo del rispettoProteggiamo la tua privacy da qualsiasi azione di spam

Dettagli Corso Grafica Pubblicitaria

Corso Grafica Pubblicitaria in aula o in fad.
Corso Grafica Pubblicitaria: oltre il 70% di ore destinate alla pratica
Personalizza il tuo corso di Grafica Pubblicitaria
Corso Grafica Pubblicitaria: per te numerose offerte di lavoro

Corso Grafica Pubblicitaria: il corso di grafica per chi sogna di diventare professionista del settore

Il corso di Grafica Pubblicitaria è una straordinaria ed interessante soluzione per imparare in modo semplice e guidato, anche partendo da zero, a realizzare uniche ed emozionanti campagne pubblicitarie.

Se sei già un grafico pubblicitario e vuoi acquisire le competenze operative per sfruttare appieno le potenzialità dei software più diffusi del settore, come Photoshop, Illustrator e Indesign, oppure hai una tua attività e vuoi sentirti libero di poter sviluppare in totale autonomia e in estrema libertà elementi pubblicitari per promuovere il tuo marchio e/o la tua azienda o se sei semplicemente un appassionato della grafica e dell’informatica e stai pensando di trasformare questa tua passione in una importante e concreta opportunità professionale, il corso di Grafica Pubblicitaria è di sicuro la migliore soluzione.

Al termine di un programma di crescita, intenso ed emozionante, sarai in grado di muoverti in totale autonomia e come un vero professionista tra i numerosi potenti e strumenti messi a disposizione, spaziando dalla grafica vettoriale e bitmap con Illustrator e Photoshop all’impaginazione editoriale con Indesign. Insomma, avrai scoperto come trasformare le tue personali idee o quelle dei tuoi clienti in performanti e memorabili campagne pubblicitarie.

Sarai in grado di realizzare loghi, gestire un’immagine coordinata aziendale, realizzare packaging di qualsiasi formato, produrre locandine per la promozione di prodotti o eventi, operare nella post-produzione fotografica, creare e impaginare depliant e sviluppare anche elementi da destinare al marketing digitale.

Continue esercitazioni pratiche e case history ti daranno le gli strumenti necessari per migliorare il tuo approccio a questo affascinante mondo e risponderanno alla domanda: come diventare grafico pubblicitario?

Richiedi info per il corso di Grafica Pubblicitaria


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa clicca qui.

Le basi della grafica pubblicitaria: Adobe Photoshop

Il corso di Grafica Pubblicitaria si compone di tre moduli durante i quali l’allievo imparerà in modo semplice e guidato ad adoperare i software di casa Adobe: Photoshop, Illustrator e Indesign.

Partiamo da Photoshop e capiamo come mai tale software rappresenti l’unico punto di partenza possibile per chi si approccia al mondo della grafica.

Ci sono molte ragioni per cui dovresti imparare Photoshop. Imparare Photoshop è essenziale se si lavora in un progetto grafico, web design o ruolo utente. Tuttavia, è altrettanto importante imparare Photoshop per coloro che lavorano in ruoli di marketing pratici. Sia che si tratti di creare volantini, brochure o newsletter via email, è necessario conoscere Photoshop per l'ottimizzazione e il ritocco delle immagini.

Imparare Photoshop per trovare un lavoro

Per diventare un grafico pubblicitario è necessario partire dalle basi e imparare i rudimenti. Molti lavori richiedono competenze di Photoshop e questo è particolarmente vero nei ruoli di progettazione come graphic designer, web designer o designer di interfacce utente. Non è raro, comunque, che le aziende richiedano competenze grafiche anche per quanto concerne i ruoli manageriali o di marketing. Qualcuno, insomma, che sia in grado di lavorare in modo efficiente con Photoshop. In un mercato del lavoro competitivo, l'apprendimento delle competenze di Photoshop può aiutarti a distinguerti dagli altri candidati.

Impara Photoshop per migliorare la tua carriera

Se hai già un lavoro, aggiungere Photoshop al tuo elenco di competenze può renderti un dipendente più prezioso. Seguire un corso grafico pubblicitario ti consente di lavorare su una varietà di progetti aggiuntivi e può offrire opportunità di avanzamento o la capacità di lavorare su un insieme più diversificato di progetti. Dal lavoro sul sito web ai progetti di marketing e persino alla progettazione del prodotto, Photoshop può svolgere un ruolo fondamentale in molte posizioni.

Imparare Photoshop per uso personale

Mentre l'apprendimento di Photoshop può migliorare le tue opportunità di carriera, può anche essere personalmente gratificante. Sia che tu stia usando Photoshop per ritoccare le immagini o per creare composizioni che aggiungano testo e grafica o per creare una divertente GIF animata, puoi utilizzare le abilità di Photoshop in molti modi. Imparando Photoshop avrai anche uno sbocco divertente per i tuoi progetti creativi, sia che lavori su un sito web, che offri volontariato per aiutare con le immagini per gli amici o un'organizzazione, o aggiunga un po' di divertimento alle immagini che condividi sui social media. Anche se Photoshop è un potente strumento di business, ha anche un lato divertente che potrai imparare in una scuola di grafica.

Richiedi info per il corso di Grafica Pubblicitaria


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa clicca qui.

Il must per la grafica: Adobe Illustrator

Per i graphic designer con una certa esperienza, la questione non si pone. Un flyer va realizzato sempre in un programma di grafica vettoriale come Adobe Illustrator o Adobe InDesign. Molti principianti però si avvicinano al mondo della grafica attraverso Photoshop e quindi lo usano un po’ per tutto. Dai fotoritocchi, alla realizzazione di marchi e volantini. Photoshop in qualche modo è il jolly nella manica che possiamo tirare fuori per qualsiasi progetto ed esigenza. Non c'è nulla di sbagliato nell'utilizzare Photoshop per progettare un volantino, si può fare e funziona. Perché quindi è preferibile usare Adobe Illustrator? E' preferibile utilizzare Adobe Illustrator perché è un programma realizzato ad hoc per la grafica vettoriale, ossia quel tipo di grafica che pesa poco a livello di gestione del file da parte del software e ci permette di ingrandire e rimpicciolire gli elementi del nostro design senza che questi sgranino, come succede nei programmi di grafica raster, come Photoshop.

Un altro elemento importante è la migliore gestione dei testi da parte di Illustrator contro quella di Photoshop, che, si concentra sulla gestione delle immagini e non su quella dei blocchi di testo o testi singoli. Alcuni font, se ruotati o inclinati, possono dare dei problemi di allineamento, cosa che in Illustrator non succede. Anche la nitidezza nel font è migliore in Adobe Illustrator piuttosto che in Photoshop.

Adobe Illustrator lavora nativamente ad una risoluzione ideale per la stampa in alta qualità e tutto il processo di creazione è svolto utilizzando la grafica vettoriale, che per definizione è leggera e non appesantisce il file su cui stiamo lavorando come Photoshop, rendendo il flusso di lavoro più veloce. In Illustrator possiamo poi decidere di visualizzare solo i contorni dell'intero documento o solo una porzione di esso, alleggerendo ancora di più l'intero documento.

Adobe Illustrator è un'applicazione software per la creazione di disegni e disegni utilizzando un computer Windows o MacOS. Illustrator è stato inizialmente pubblicato nel 1987 e continua ad essere aggiornato a intervalli regolari, ed è ora incluso come parte di Adobe Creative Cloud. Illustrator è ampiamente utilizzato da grafici professionisti o da chi vuole imparare la grafica pubblicitaria, web designer, artisti visivi e illustratori professionisti in tutto il mondo per creare opere d'arte di alta qualità. Illustrator include molti strumenti di disegno sofisticati che possono ridurre il tempo necessario per creare illustrazioni.

Come viene utilizzato Adobe Illustrator

Adobe Illustrator, come detto, viene utilizzato per creare una varietà di immagini digitali e stampate, tra cui cartoni animati, grafici, diagrammi, loghi e illustrazioni. Illustrator consente all'utente di importare una fotografia e utilizzarla come guida per tracciare un oggetto nella fotografia. Questo può essere usato per ricolorare o creare un aspetto simile a uno schizzo di una fotografia. Illustrator rende anche possibile manipolare il testo in molti modi, rendendo Illustrator un utile strumento per creare cartoline, poster e altri progetti visivi che utilizzano testo e immagini insieme. La capacità di Illustrator di posizionare il testo attorno a una curva è particolarmente utile per gli artisti che creano loghi. Illustrator viene anche utilizzato nella progettazione di modelli dimostrativi che mostrano come sarà il sito Web al completamento e creando icone utilizzate all'interno di app o siti Web.

Illustrator e Creative Cloud

Illustrator è incluso negli abbonamenti Adobe Creative Cloud, ma può anche essere concesso in licenza in modo indipendente. Poiché fa parte della grafica Creative Cloud di Illustrator può essere condivisa con altre applicazioni Adobe Creative Cloud tra cui After Effects, InDesign, Photoshop e Premiere Pro. Ad esempio, gli utenti spesso creano un pezzo iniziale di grafica in Illustrator e quindi importano il disegno in Photoshop o After Effects. L'utente di Illustrator può anche creare un'immagine ed esportarla in InDesign per includerla in un libro o una rivista. Gli utenti esportano anche un'immagine di Illustrator in After Effects per creare un'animazione dell'immagine. Allo stesso modo, le immagini possono essere importate da Photoshop in Illustrator, dove è possibile assemblare un progetto definitivo, mescolare testo, illustrazioni e l'immagine importata.

Grafica vettoriale in Adobe Illustrator

Una delle funzioni più importanti di Adobe Illustrator è che la qualità delle immagini create con Illustrator è indipendente dalla risoluzione alla quale viene visualizzata. Chi si approccia ad un corso di grafica pubblicitaria deve necessariamente familiarizzare con questo concetto fondamentale. Ciò significa che un'immagine creata in Illustrator può essere ingrandita o ridotta senza sacrificare la qualità dell'immagine. Questo è un attributo della grafica vettoriale, che utilizza relazioni matematiche per descrivere linee, archi e altre parti di un illustratore. In confronto, le fotografie modificate utilizzando strumenti come Adobe Photoshop dipendono dalla risoluzione e la qualità dell'immagine diminuisce quando un'immagine viene ingrandita.

Una grafica vettoriale è un insieme di poligoni che compongono l'immagine, che a loro volta sono composti da vettori. Ogni vettore passa attraverso una posizione nota come nodo o punto di controllo, che ha una posizione definita sugli assi xey su un piano. Questo nodo determina il percorso del vettore, che ha vari attributi come colore, curva, riempimento, forma e spessore. La posizione dei vettori può essere correlata l'una all'altra da formule matematiche, che ricalcolano precisamente la loro posizione quando un'immagine viene ridimensionata.

Questa proprietà della grafica vettoriale è diversa rispetto al software di imaging come Photoshop, che utilizza le griglie pixel per il rendering delle immagini. Quando questo tipo di immagine viene ridimensionato a sufficienza, i singoli pixel che comprendono una mappa di bit diventano visibili. Questo fenomeno si traduce in una perdita di qualità dell'immagine nota come pixilation, che rende Illustrator particolarmente vantaggioso per la creazione di immagini di grandi dimensioni come i cartelloni pubblicitari. Quale che sia la tua scelta, seguire un corso di grafica online o in aula, non potrai fare a meno di aver ben chiara questa profonda e fondamentale differenza.

Richiedi info per il corso di Grafica Pubblicitaria


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa clicca qui.

Immagini coordinate: la potenza di InDesign

InDesign è un'applicazione software di desktop publishing per la creazione di volantini, brochure, riviste, giornali e libri. I progetti creati con InDesign possono essere condivisi in entrambi i formati digitali e di stampa. InDesign è utilizzato da grafici, artisti, editori e professionisti del marketing. All’interno del corso di grafica pubblicitaria rappresenta il modulo finale attraverso cui l’allievo potrà imparare a realizzare tutto quello che vuole. È sviluppato e prodotto da Adobe Systems ed è disponibile singolarmente o come parte di Adobe Creative Cloud. InDesign era precedentemente disponibile come parte di Creative Suite.

Storia di InDesign

La prima versione di InDesign è stata rilasciata il 31 agosto 1999. Il programma ha iniziato lo sviluppo molto prima di questo, con una società diversa conosciuta come Aldus che aveva sede a Seattle e ha creato software di desktop publishing. Aldus ha sviluppato alcuni dei primi programmi di grafica e desktop disponibili per personal computer che eseguivano versioni precedenti dei sistemi operativi Windows e Mac. Queste includevano applicazioni come Superpaint e PageMaker. La prima versione di PageMaker è stata rilasciata da Aldus nel luglio 1985 e ha fornito un'interfaccia utente grafica semplificata che si adatta all'esperienza utente punta e clicca Macintosh. PageMaker è diventato popolare per il primo utilizzo di desktop publishing come risultato. Alla massima altezza dell'azienda nel 1990, PageMaker 4.0 ha raggiunto il mercato ed è stato considerato avanzato per il suo tempo, anche se stava iniziando a vedere la concorrenza di Quark, Inc., una piccola impresa con sede a Denver che ha prodotto l'applicazione software di pubblicazione elettronica QuarkXPress.

Nel 1994, Adobe acquistò Aldus e acquisì la maggior parte delle loro app software, di cui il più notevole è PageMaker. Negli anni precedenti all'acquisizione di Adobe-Aldus, PageMaker aveva perso quote di mercato significative in QuarkXPress. Quark aveva molte più funzionalità e alla fine ha spinto PageMaker fuori dal mercato professionale di desktop publishing.

Nel 2000, Adobe ha rilasciato la prima versione di InDesign con l'intento di sostituire PageMaker e offrire un'applicazione più competitiva con QuarkXPress. Con l'alba di Mac OS X, Adobe ha avuto il vantaggio del first mover offrendo InDesign come il primo programma di desktop publishing nativo per OS X, poiché QuarkXPress era disponibile solo su versioni precedenti di Mac OS in quel momento.

Adobe alla fine ha raggruppato InDesign con Photoshop e Illustrator creando un trittico di programmi fondamentali che vengono studiati nelle scuole di grafica di tutto il mondo e nei corsi di grafica pubblicitaria. Successivamente ha aggiunto strumenti aggiuntivi per distribuire Creative Suite. Dato che molti designer hanno già utilizzato Photoshop e Illustrator, l'offerta di InDesign come parte di queste altre applicazioni ha causato l'adozione più rapida. Entro 10 anni dal suo lancio, Adobe InDesign aveva spostato QuarkXPress come il principale strumento di desktop publishing.

Che cos'è InDesign CC

Adobe InDesign CC fa parte di Creative Cloud, una raccolta di applicazioni utilizzate per design, marketing e comunicazioni in stampa, video e online. Adobe InDesign CC è disponibile per l'uso su computer Mac OS o Windows. Il CC indica che l'applicazione fa parte di Creative Cloud. La versione corrente di InDesign è InDesign CC 2018. InDesign CC fornisce l'accesso ad altre risorse Adobe. Molti di questi servizi in InDesign CC comportano servizi a pagamento aggiuntivi, in cui Adobe raccoglie costi aggiuntivi oltre alla licenza mensile per le app CC. Questi includono Adobe Stock che, a pagamento, fornisce l'accesso alle immagini. Allo stesso modo, i font di Typekit sono disponibili per costi aggiuntivi oltre al costo di InDesign.

Qual è la differenza tra InDesign CC e CS

Le versioni precedenti dell'app utilizzavano la designazione CS, che rappresentava Creative Suite. InDesign CC è basato su abbonamento, che richiede una tariffa mensile o annuale, mentre InDesign CS era disponibile come licenza perpetua che poteva essere acquistata e utilizzata per sempre con una commissione una tantum. Molte delle stesse funzionalità necessarie per lavorare sui progetti sono presenti nelle versioni CC e CS di InDesign. Mentre InDesign CS non è più supportato da Adobe Systems, può ancora essere utilizzato per molti progetti su computer Mac OS e Windows. Anche se InDesign CC potrebbe non aver ricevuto aggiornamenti significativi dalle versioni della suite di creatività, le app Adobe correlate sono state aggiornate considerevolmente. Gli utenti che sottoscrivono l'intero Creative Cloud per altre applicazioni possono accedere a InDesign CC così come è incluso. InDesign CC è utile se si utilizzano i sistemi operativi Windows più recenti.

Come viene utilizzato InDesign

InDesign viene utilizzato per creare volantini, opuscoli, riviste, giornali, poster, biglietti da visita, cartoline, adesivi, fumetti e molti altri tipi di documenti o comunicazioni visive. Chiunque voglia diventare un grafico pubblicitario deve saperlo usare.

InDesign è uno standard di settore per la progettazione editoriale e viene utilizzato da professionisti della grafica e del marketing. Può essere utilizzato in combinazione con altre applicazioni che fanno parte di Adobe Creative Cloud, inclusi Illustrator e Photoshop, oppure può essere utilizzato da solo. Le immagini e le illustrazioni di solito non vengono create in InDesign, piuttosto i layout che usano testo, immagini e disegni che spesso sono costruiti in altri programmi sono assemblati in un layout usando InDesign.

Cosa fa Adobe InDesign

InDesign fornisce gli strumenti necessari per progettare pagine e creare layout visivi che possono essere utilizzati sia per la stampa che per i media digitali. InDesign offre agli utenti un modo semplificato per creare pagine professionali che possono essere pubblicate e distribuite in stampa o online.

InDesign è particolarmente utile per i documenti contenenti più pagine, i layout che combinano testo e immagini e quelli che contengono quantità significative di testo.

Apprendimento InDesign

Un corso di grafica pubblicitaria è fondamentale per imparare ad un sapre un software complesso come InDesign. Le lezioni di Live InDesign semplificano anche la formulazione di domande sugli aspetti di InDesign che possono essere specifici del tipo di lavoro di una persona. Le istruzioni dal vivo possono anche aiutarti a decidere se desideri partecipare con un abbonamento per app singola o con il Creative Cloud completo. La formazione di InDesign può aiutare a semplificare il flusso di lavoro di un progetto, a migliorare l'efficienza e a lavorare su nuovi tipi di progetti che richiedono competenze aggiuntive.

I nostri corsi di grafica pubblicitaria online dal vivo sono un'opzione per coloro che non sono in grado di raggiungere un'aula. Le esercitazioni online sono un'altra risorsa preziosa per imparare a usare InDesign. Questi possono essere usati da soli e in concomitanza con le classi InDesign live o online. Indipendentemente dal modo in cui hai approcciato con la tua esperienza di apprendimento di InDesign, la pratica è spesso il modo migliore per imparare un nuovo programma. Sperimentare con caratteristiche e funzionalità diverse su un documento di pratica che non dipende da una scadenza e da standard di qualità per un cliente o un datore di lavoro può prepararti a quando è il momento di usare InDesign professionalmente.

InDesign Mac vs. Windows Differenze

InDesign funziona altrettanto bene su computer Mac e Windows. Non ci sono differenze significative tra le versioni Mac e Windows di InDesign. Su computer Mac e Windows equipaggiati in modo simile, InDesign funziona altrettanto bene su entrambe le piattaforme.

In definitiva, che tu sia un grafico pubblicitario e voglia migliorare ulteriormente le tue qualità o che voglia approcciarti per la prima volta al mondo della grafica, il corso di Grafica Pubblicitaria è quello che fa per te.

Richiedi info per il corso di Grafica Pubblicitaria


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa clicca qui.

Programma del Corso Grafica Pubblicitaria

mod. 1 Grafica Vettoriale con Illustrator
    • » Le differenze tra Formato Vettoriale e Raster
    • » I principali formati vettoriali (eps, pdf, …)
    • » Personalizzare l'area di lavoro
    • » Salvare e caricare aree di lavoro
    • » Gli strumenti base
    • » Strumenti bacchetta magica e lazo
    • » Strumento forme aperte
    • » Strumento forbici e cutter
    • » Strumento Testo
    • » Strumenti Avanzati (bomboletta simboli, strumento grafici,…)
    • » Strumento Mano, stampa e zoom
(Clicca qui per leggere il programma completo del corso di Illustrator) mod. 2 Grafica Bitmap con Photoshop
    • » I formati file (compressi, non compressi, altri formati)
    • » Concetto di risoluzione (dpi/ppi)
    • » Modalita’ schermo
    • » Disposizione documenti
    • » Personalizzare l’area di lavoro
    • » Effettuare selezioni (rapida, bacchetta magica, migliora bordo, …)
    • » Trasformare, invertire e salvare selezioni
    • » Tonalita’/Saturazione
    • » Regolazioni Automatiche
    • » Correzione colore selettiva
    • » Sostituire i colori
(Clicca qui per leggere il programma completo del corso di Photoshop) mod.3 Impaginazione con Indesign
    • » Il Destop Publishing
    • » Indesign: L’abmiente di lavoro
    • » Creare un nuovo documento
    • » Creare un documento multi pagina
    • » Creare pagine mastro
    • » Lavorare con il testo
    • » Gestione del testo: inserimento, importazione, …
    • » Stili di carattere e di paragrafo
    • » I tracciati
    • » Inserire testo in un tracciato
    • » Inserire un’immagine in un tracciato
    • » La gestione dei colori
    • » Creare un colore
    • » Creare le tinte (tonalità)
(Clicca qui per leggere il programma completo del corso di Indesign)

Cosa posso realizzare con il corso di Grafica Pubblicitaria?

Corso grafica pubblicitaria per creare locandine promozionali
Corso Grafica Pubblicitaria: ecco come dar vita al tuo potenziale
Corso Grafica Pubblicitaria: crea loghi e grafica vettoriale
Corso Grafica Pubblicitaria: crea depliant e brochure

Richiedi info per il corso di Grafica Pubblicitaria


Autorizzo al trattamento dei miei dati ai sensi della legge sulla privacy (D.Lgs. 196/2003). Informativa completa clicca qui.

Ecco alcuni dei nostri clienti...


  • Logo Fresenius medical care
  • Logo USL di Bologna
  • Logo EM euromoda
  • Logo Jafra
  • Logo Gi Formazione
  • Logo Non ce Problema
  • Doxee
  • Logo Jobrapido
  • Logo Confalonieri
  • Ansaldo
  • Logo hill's
  • Logo Landirenzo
  • Ministero della difesa
  • Regione autonoma friuli venezia giulia
  • Autostrada del Brennero
  • Logo 9 reggimento col moschin
  • Logo Focelda
  • logo Fidenza Village cliente Punto Net
  • Logo Comune Siena cliente di Puntonet
  • logo bulgari cliente punto net
  • logo Adecco cliente Punto Net


Chi ha visto il Corso Grafica Pubblicitaria ha visto anche ...