Privacy Policy Cookie Policy

Come diventare grafico pubblicitario

Come diventare grafico pubblicitario
by

Come diventare grafico pubblicitario: 7 suggerimenti utili per essere riconosciuto come designer pubblicitario

Come diventare grafico pubblicitario è l’obiettivo principale di chiunque si senta attratto dal design pubblicitario ed è un traguardo raggiugibile anche per chi inizia da zero.

Prima di entrare nel vivo dell’argomento e condividere i 7 suggerimenti per essere riconosciuto come valido designer pubblicitario mi preme subito far chiarezza sul tema formazione; nello specifico una delle domande più ricorrenti è: ma per diventare grafico pubblicitario serve obbligatoriamente essere laureato? La risposta è no!

Sebbene andare all’università possa aiutarti a perseguire la carriera creativa dei tuoi sogni, preparandoti con il giusto insieme di competenze e qualifiche, non è per tutti. Puoi ancora diventare un grafico senza dover seguire il solito percorso di laurea.

Con una buona dose di diligenza e pazienza e un mondo di informazioni a portata di mano (tutorial online, corsi come il corso grafica pubblicitaria, libri classici, video di formazione, boot camp), puoi guidarti nella professione.

Il ruolo del graphic design è estremamente importante in quanto utilizza la grafica per promuovere una soluzione e per rendere la stessa, anche durante le fasi di pubblicazione (oggi con i Social è ormai diventata una routine) più “sexy”. 

Ma cosa crea nello specifico un grafico pubblicitario?

I grafici pubblicitari, come anticipato, trasmettono idee stimolanti e informative in pubblicità, brochure e altri materiali di comunicazione di marketing. Alcuni grafici lavorano per studi di progettazione o per web agency come parte di un team collaborativo, mentre altri sono lavoratori autonomi e lavorano in modo indipendente.

I designer di stampa e digitali utilizzano strumenti grafici complessi per manipolare testo, immagini, animazioni e colori.

Tra i software più utilizzati nel mondo della grafica pubblicitaria troviamo i prodotti di casa Adobe come ad esempio Photoshop molto utilizzato nella grafica bitmap, Illustrator per la grafica vettoriale, Indesing per l’impaginazione editoriale, Premiere per il video editing e così via.

Ma allora quali sono le abilità per diventare grafico pubblicitario?

1) Abbi una mente positiva

Non pensare di non riuscire a trovare un buon design. Essere creativi è una questione soggettiva. Disegnare o dipingere è un’abilità ed essendo tale può essere acquisita attraverso la pratica continua.

Nessuno è nato con una capacità istantanea di disegnare. Anche un artista popolare non può guadagnare un milione di euro attraverso la sua arte quando è fuori dal grembo materno. Diventano bravi a esercitarsi ogni istante, affinando le loro capacità artistiche quotidianamente.

2) Sii appassionato

Scegli un lavoro che ti piace e non lavorerari un giorno della tua vita. Siamo pronti a fare ciò che ci piace di più? Prima di intraprendere questa nuova carriera, devi chiederti: “È qualcosa che mi piace e che voglio fare davvero?” Puoi sacrificare la maggior parte del tempo seduto davanti al computer a disegnare? Sei disposto ad investire euro nella tua crescita per diventare un designer pubblicitario? Se inizi ad avere dubbi, torna indietro. Non è troppo tardi.

3) Dedica del tempo alla ricerca

Acquista libri di arte e design. Sfoglia pagina per pagina e studia il design degli altri. Pensa al motivo per cui il tuo design sarà accettato dal tuo pubblico. È l’uso del colore? Il colore si sposa bene con l’intero concept? E l’interfaccia? L’utente sarà in grado di utilizzare il sito Web senza impegnarsi molto nell’apprendimento?

4) Non aver paura del rifiuto?

Hai paura del rifiuto? Immagina per un attimo a questa situazione: hai trascorso molto tempo a finire il tuo design pubblicitario ed hai deciso finalmente di pubblicarlo. Una volta mostrato il tuo lavoro arrivano le prime critiche, i primi rifiuti. Non hai idea del motivo per cui rifiutano il tuo lavoro. Tutto quello che fanno è criticare il tuo lavoro con parole dure.

Leggere questa situazione come ti fa sentire? Ti senti bollir dentro? Se sei uno che non supporta queste situazioni allora desisti. Diversamente conta fino a 100; ricorda che alcune persone sono solo in giro per mettere alla prova la tua pazienza. Ciò che puoi e devi fare è comprendere se le critiche possono in qualche modo aiutarti a migliorare il design. Se la risposta è si, falle tue ed apporta le modifiche.

5) Un buon team non equivale ad un buon design

Alcuni dicono che non sono in grado di realizzare un accattivante design pubblicitario perché dicono di non avere un team di alto livello per fare il lavoro. Questo è probabilmente vero se sei già un designer affermato. Hai bisogno di una postazione di lavoro più veloce per generare le tue idee creative senza sosta. E se avessi appena iniziato? Un designer molto bravo può inventare una grande opera d’arte con qualunque strumento abbia in questo momento. Un bravo fumettista può disegnare su un unico foglio sottile con il carboncino. Ciò che serve è solo l’idea e i mezzi per trasmetterla alle persone. 
Insomma, inizia con ciò che hai a disposizione ed attendi l’ispirazione solo per completare al meglio l’opera che hai iniziato.

6) Ama te stesso

La ricerca ha dimostrato che il sonno aumenta la creatività umana o la capacità di risoluzione dei problemi, fornendoci idee innovative. Lo studio ha indicato che l’esercizio stimola il pensiero creativo e produce più ossigeno per aumentare la potenza del cervello e dura poche ore. Se hai un problema, riposati. Non sforzarti troppo. Rigenerati

7) Porta con te sempre un blocco appunti e una penna

Le idee arrivano in un lampo, non sappiamo quando ma arrivano. Il segreto è farsi trovare pronti e scriversi tutto. Contare solo sulla memoria è un gran bel rischio che non vale la pena correre. Annota tutte le idee che ti vengono in mente sul quaderno o sul tuo smartphone (siamo nell’era del digitale) 😉 anche quelle che apparentemente sembrano banali. Potranno tornarti utilissime in un secondo momento.

Cogli l’attimo!

Design Pubblicitario: i numeri sono più che incoraggianti.

Secondo indagini sul mercato professionale, le percentuali di lavoro per i grafici dovrebbero crescere di circa il 7% durante il decennio 2017-2027. Questo tasso di crescita è inferiore alla media nazionale per tutti i lavori durante il periodo di proiezione, per una serie di ragioni. A causa del rapido sviluppo e diffusione dei media digitali, il mercato dei grafici nella carta stampata è fortemente rallentato, rendendo più attraenti i designer che possono lavorare sia in digitale che in stampa. Lo stesso studio, infatti, dichiara che i lavori come “editori di giornali, periodici, libri e elenchi” diminuiranno del 16% nel corso del decennio. Il rovescio della medaglia sta nei lavori per i professionisti della grafica nella progettazione di sistemi informatici e servizi correlati troveranno un forte aumento del 35% nelle offerte di lavoro, specialmente nei settori della produzione grafica basata sul web, dei dispositivi portatili e dell’intrattenimento video. 

Il futuro? Un grafico pubblicitario che sappia sviluppare per il mondo digital.

Scuole di grafica online

Quando il proprio percorso di studio non prevede la laurea o titoli specifici, le aziende si rivolgono a scuole di grafica online. Queste scuole possono fornire una buona istruzione oltre che supportarti nell’inserimento professionale.

I grafici spesso trovano la loro carriera molto gratificante perché possono esercitare le loro capacità creative e artistiche ogni giorno sul lavoro, per poi condividere i risultati di questo talento con un pubblico di massa. Molti altri artisti, al contrario, lavorano nell’oscurità, anche artisti di grande talento. La fascia salariale media per i designer  è compresa tra quarantamila e cinquantamila euro, sebbene gli art director (persone che supervisionano un gruppo di designer) spesso fanno segnare guadagni che vanno oltre i settantamila euro.

Ora a te la scelta: continuare a vivere nei tuoi sogni o decidere, ora, di iniziare il tuo percorso di crescita!

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *