Lauree più richieste: i migliori titoli per il tuo futuro!

lauree_piu_richieste

Il mondo del lavoro si sta evolvendo e, con esso, stanno emergendo quelle che sono considerate le lauree del futuro

L’incertezza è il mood che accomuna i giovani prossimi al diploma e che sono chiamati a scegliere il percorso di laurea per il proprio futuro. Ma come sceglierlo? Quali sono le lauree più richieste? Queste sono due delle domande da un milione di dollari che risuonano nella mente di quasi tutti gli studenti che non hanno ancora deciso quale direzione prendere.

È giusto considerare solo le proprie abilità o valutare anche quale siano le lauree richieste spulciando gli annunci di lavoro? Cerchiamo rispondere a questo interrogativo attraverso un’analisi delle lauree più ricercate.

Indice corsi di laurea più richiesti:

Ingegneria Gestionale

A chi sceglie di iscriversi alla facoltà di Ingegneria gestionale viene garantita una formazione di base che combina conoscenze fisiche e matematiche con i contenuti fondamentali delle discipline che qualificano la prospettiva industriale, così come la comprensione degli elementi fondamentali dell’analisi economica e organizzativa e delle tecniche decisionali.

Su queste basi si sviluppano poi competenze distinte rispetto a metodologie e strumenti di intervento inerenti la gestione dei sistemi complessi. In particolare, un ingegnere gestionale è capace di applicare efficacemente l’informatica e la ricerca operativa, l’analisi economica e i metodi di gestione alla soluzione di problemi organizzativi e operativi nei sistemi produttivi.

I principali sbocchi occupazionali per i laureati in Ingegneria gestionale hanno a che fare con il settore manifatturiero, dei servizi e della pubblica amministrazione, la gestione dei materiali, l’organizzazione aziendale e la produzione, l’automazione dei sistemi produttivi, la logistica ma anche con il project management, il controllo, la gestione e la valutazione degli investimenti.

La qualità della formazione offerta dalla laurea in Ingegneria gestionale è testimoniata dal gran numero di impiegati in attività manageriali in aziende sia pubbliche sia private.

Il laureato in Ingegneria gestionale è richiesto soprattutto per gestire:

  • » il controllo e la misurazione delle prestazioni dei processi aziendali;
  • » l’analisi dei requisiti per la progettazione e la configurazione di sistemi integrati di informazione e comunicazione;
  • » l’applicazione di modelli e sistemi di supporto alle decisioni;
  • » il controllo e l’ottimizzazione dei sistemi organizzativi;
  • » il monitoraggio delle principali procedure di interazione che avvengono tra imprese, clienti e fornitori di beni e servizi;

Inoltre, le responsabilità di un ingegnere gestionale includono la pianificazione strategica e il controllo di gestione, l’analisi dei costi e la valutazione degli investimenti, il project management, la gestione della produzione e della logistica, la gestione della qualità e della sicurezza e il marketing industriale.

Marketing e Comunicazione

Il percorso di laurea in Marketing e comunicazione fornisce concetti, conoscenze e strumenti base per operare all’interno di un sistema aziendale, semplice o complesso che sia.

Il laureato in Marketing e comunicazione è specializzato nella comprensione di quei fenomeni che sono alla base della gestione d’impresa, si dimostra capace di fare indagini e svolgere analisi di mercato con lo scopo di comprendere i fenomeni sociali ed economici alla base delle scelte di acquisto nonché elaborare strategie e tecniche nuove volte a soddisfare le esigenze dei consumatori e delle imprese.

Tutti siamo consapevoli del fatto che il passaggio dall’analogico al digitale ha trasformato radicalmente (o quasi) imprese, aziende, organizzazioni e non solo. Queste realtà, onde evitare di essere sovrastate da altre, hanno dovuto adattarsi alle circostanze e per questo diventare sempre più tecnologiche. In che modo? Beh, per esempio, adottando strumenti più smart e abbandonando quasi del tutto i supporti fisici e la burocrazia.

Gli sbocchi occupazionali che una laurea in Marketing e comunicazione può offrire, ritroviamo la possibilità di ricoprire posizioni importanti (anche di responsabilità) nei settori del marketing e della vendita.

Ad esempio, un laureato in marketing e comunicazione d’impresa saprà gestire la pianificazione, il controllo, l’organizzazione e la parte relativa alla comunicazione oltre che:

  • » partecipare ad attività di pianificazione strategica e di controllo
  • » studiare il mercato (segmentazione, posizionamento del prodotto e dell’impresa)
  • » progettare e rendere esecutive le strategie commerciali dell’azienda e di promozione dei prodotti
  • » analizzare dati relativi alle performance aziendali in modo da migliorare e rendere più efficace la strategia aziendale.

Detto questo, soprattutto per chi aspira a lavorare all’interno di realtà (che siano piccole o medio-grandi), la laurea in Marketing e comunicazione rappresenta la soluzione più adatta poiché una delle lauree triennali più richieste dal mercato del lavoro.

Economia e Statistica

Attualmente anche le lauree in Economia e Statistica risultano comparire nell’elenco delle lauree più richieste e i laureati più richiesti dal mercato del lavoro sembrano essere proprio coloro i quali hanno conseguito tali titoli accademici.

Fra le tante lauree che si possono scegliere, Economia aziendale è una delle lauree in economia più richieste. Oggi studiare economia aziendale sta diventando sempre di più una necessità sociale e questo soprattutto da quando le aziende hanno iniziato ad ingrandirsi, ad affermarsi sul mercato con l’obiettivo di diventare il centro di scambio di prestazioni lavorative.

Gli sbocchi lavorativi che questa facoltà offre sono molteplici. Il laureato in economia aziendale sarà in grado operare come imprenditori o responsabili di aziende che si occupano di ristorazione, sport, istruzione, formazione e ricerca, edilizia, servizi informatici e tanti altri ancora.

Per sceglie di iscriversi alla facoltà di Statistica, il discorso è un pò più “complesso” ma non c’è da spaventarsi. Si tratta di una facoltà che richiede impegno e dedizione nello studio, ma è anche uno dei tanti percorsi che offre maggiori opportunità lavorative

Il percorso di laurea in Statistica dona, inoltre, la possibilità di dotarsi anche di un favoloso background in ambito sociologico ed economico, due discipline che aiutano ad entrare nella giusta ottica di imprenditorialità al fine di trovare un impiego in ambito di gestione aziendale.

Secondo le indagini svolte circa un anno fa da Almalaurea, almeno il 72% dei laureati in Statistica ha trovato lavoro nel breve periodo, quindi subito dopo la laurea. Tale percentuale è destinata ad aumentare per chi, dopo la triennale, sceglie di conseguire la specialistica.

Tra le funzioni che un laureato in Statistica può svolgere vi sono le seguenti:

  • » analista di mercato
  • » statista
  • » responsabile di sistemi economici
  • » addetto all’analisi di gestione aziendale pubblica o privata
  • » analisi e progettazione di software
  • » consulente aziendale, assicurativo o bancario

Architettura

Per quanto riguarda, invece, la laurea in Architettura, questa fornisce agli studenti che si iscrivono a tale percorso formativo non solo nozioni teoriche di architettura e edilizia, ma gli studenti imparano anche a progettare case, palazzi, paesaggi, giardini, spazi pubblici e privati, ambienti interni ed esterni. Inoltre, acquisiranno conoscenze sulla fattibilità tecnica ed economica dei progetti e soprattutto su tutti gli aspetti connessi alla sicurezza degli edifici.

La laurea in Architettura assicura diverse opportunità lavorative a chi la sceglie e decidere di concludere il suo percorso formativo con successo.

Detto questo, i principali sbocchi lavorativi per chi possiede una laurea in architettura sono i seguenti:

  • » designer
  • » progettista
  • » amministratore di immobili
  • » pianificatore urbanista
  • » restauratore
  • » docente universitario o professore
  • » responsabile di progetti di costruzione

Ad oggi inserirsi nel mondo del lavoro non è semplice, anzi. Occorre sottolineare che conseguire una laurea rappresenta sicuramente una possibilità in più ma non che non apre automaticamente le porte al mondo del lavoro. Per raggiungere tale obietto bisogna impegnarsi e ricercare il l’occupazione più adatto alle proprie esigenze non solo professionali ma anche personali.

La domanda che molti giovani studenti si pongono è: quali sono le lauree per il futuro?

A questa domanda risulta difficile rispondere dato che la nostra società è soggetta a continue metamorfosi. Tuttavia, se hai già scelto una di queste facoltà menzionate, sei sulla strada giusta per avere un futuro roseo nel mondo del lavoro. La totalità di questi percorsi formativi, però, richiede delle competenze e delle conoscenze che, spesso, sono date per scontate ma che non sono state acquisite negli anni scolastici. Se ritieni di essere lacunoso in uno o più argomenti basilari per partire con il piede giusto, contattataci e scopri i nostri corsi di formazione pre universitari. Se, invece, uno o più esami stanno diventando ostacoli insormontabili, richiedi informazioni per i nostri corsi di preparazione esami universitari.

Share

Recommended Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.